Turismo Padova: Montagnana, la città murata e la Festa del Prosciutto - Veneto360
Montagnana

Montagnana: alla scoperta della città murata e della Festa del Prosciutto Veneto DOP

Se condividi ci aiuti a crescere!

In provincia di Padova a pochi chilometri dai Colli Euganei e posta tra le città di Padova, Vicenza e Verona, in posizione strategica fin dai tempi antichi, sorge la città murata di Montagnana. La contraddistingue la sua cinta muraria, la meglio conservata nel Veneto, quasi 2 kilometri di mura con 24 torri e 4 porte che si innalzano imponenti verso il cielo tra il verde della vegetazione. Mura medievali che proteggono, custodiscono e racchiudono antiche storie e leggende di un borgo di cui è impossibile non innamorarsi.  

Ho visitato la prima volta Montagnana in occasione di Montagnana in Festa - Prosciutto Veneto DOP; importante evento enogastronomico promosso dal Consorzio di tutela del Prosciutto Veneto Berico Euganeo DOP e dal Comune di Montagnana e ci sono tornata con grande gioia quando ho partecipato al Blog Tour Visit Montagnana 2019 e d'altronde non potevo perdermi l'opportunità di tornare a visitare uno dei borghi più belli d'Italia. Ma ora tenetevi pronti perché ho un bel po' di cose interessanti da raccontarvi sulla giornata trascorsa a Montagnana che si è rilevata un connubio tra storia, cultura, squisita accoglienza, aggregazione e pregevoli specialità territoriali.

Eccovi almeno 10 buone ragioni per visitare Montagnana

Si accede al centro storico di Montagnana varcando una delle 4 porte di accesso (Porta Padova, Porta Vicenza, Porta Legnaro o Rocca degli Alberi e Porta XX Settembre); la sensazione è di essere tornati indietro di secoli. Nel borgo si vive un turismo slow, prendetevi tutto il tempo che vi occorre e godetevi questo romantico e gentile angolo della provincia di Padova, tipico per la sua conformità urbanistica ma semplice da esplorare. Come primo consiglio munitevi di piantina recandovi presso l'Ufficio turistico, fatto questo partite in esplorazione.  

Di storia ne è passata a Montagnana lo si percepisce dall'antico castello, dalle possenti mura, dai numerosi palazzi che si affacciano sulla piazza principale, Vittorio Emanuele II, e dagli edifici disseminati nel borgo e appena fuori le mura, come Villa Pisani della metà del XVI secolo, commissionata da Francesco Pisani ad Andrea Palladio e visitabile solo in rare occasioni.

Le mura di Montagnana
Le mura di Montagnana

A Montagnana è d'obbligo la visita a Castel San Zeno e la salita al Mastio di Ezzelino per un full immersion nell'epoca ezzeliniana del borgo. Fu nel 1242 che Ezzelino III da Romano, conquistando la città, diede al Castello e al Mastio l'assetto che ancora oggi mantiene. Il Mastio, dai suo 38 metri di altezza, è un punto strategico per comprendere ed ammirare dall'alto la struttura fortificata di Montagnana.

Dal Mastio veduta dall'alto di Montagnana
Dal Mastio veduta dall'alto di Montagnana

Proseguendo la visita del borgo consiglio una sosta in Piazza Vittorio Emanuele II, realizzata in trachite grigia dei Colli Euganei ad imitazione di Piazza S. Marco a Venezia, è il cuore della città dove antichi palazzi e dimore patrizie si affacciano. Al centro, che dà le spalle al Duomo, la statua del Re d'Italia. In piazza da soffermarsi nei bellissimi portici ad ammirare gli affreschi, le volte ad arco dipinti e i soffitti in legno originali, tutto straordinariamente di grande valore artistico.

Piazza Vittorio Emanuele II
Piazza Vittorio Emanuele II
Affreschi portici
Affreschi nei portici

Non può mancare la visita al Duomo di Santa Maria Assunta, edificato dal 1431 al 1502, e dove sono conservate numerose opere d'arte quali: il "David con la testa del gigante Golia" e "Giuditta vittoriosa sul generale assiro Oloferne", attributi al Giorgione e una tela della battaglia di Lepanto e al centro dell'abside la Trasfigurazione di Cristo di Paolo Veronese del 1555.

A Montagnana è imprescindibile perdersi tra le viuzze e i camminamenti lungo la mura, sorprendenti sono gli scorci che si incontrano. Il percorso circolare conduce alle 4 porte d'accesso, di maggior rilievo è sicuramente la Rocca degli Alberi, che conserva ancora la struttura originaria e rappresenta con Castel San Zeno, il fulcro fortificato del borgo

Scorcio lungo le mura
Scorcio lungo le mura

La città oltre ad offrire innumerevoli luoghi da visitare sa prendere per la gola il visitatore con prelibati e tipici prodotti che provengono da sapienti lavorazioni artigianali e che in occasione del Blog Tour ho avuto modo di apprezzare. E così che continuando nell'elenco delle 10 buone ragioni per visitare Montagnana includo anche:

Visita ad un Prosciuttificio e degustazione del Prosciutto Berico Euganeo DOP tipico della zona di Montagnana

Il Blog Tour ha incluso la tappa ad un prosciuttificio locale, nello specifico ho visitato il Salumificio Brianza; dove l'arte di fare i prosciutti viene molto da lontano, generazioni che si susseguono e continuano a produrre con passione e alta professionalità l'ottimo Prosciutto Berico Euganeo DOP. Conoscere i sistemi di lavorazione e di stagionatura di uno dei prodotti di eccellenza del Veneto è di grande interesse. Rinnovo a tutta la famiglia Brianza un ringraziamento per la splendida accoglienza e la meravigliosa degustazione che è stata offerta al numeroso gruppo di blogger. Un piccolo segreto; vi suggerisco gli straccetti di prosciutto crudo del Salumificio, sono una squisitezza.

Stagionatura prosciutti
Stagionatura prosciutti
Degustazione al Salumificio Brianza
Degustazione al Salumificio Brianza

Il Pandolce di Ezzelino

Un'antica leggenda racconta che per far rinvigorire Ezzelino da Romano rimasto ferito durante l'incendio di Montagnana, una popolana abbia preparato con il levà (lievito naturale esistente a quei tempi) un grosso pane aggiungendoci del miele e della frutta secca del suo campo e che grazie a questo pan dolce Ezzelino si riprese velocemente.

Alla Pasticceria Cuccato, Via Carrarese 5, oggi si produce il Pandolce di Ezzelino in modo artigianale utilizzando il levà che rende questo tipico dolce una vera prelibatezza per il palato. Provare per credere!

Pandolce d'Ezzelino, tipico dolce di Montagnana
Pandolce d'Ezzelino, tipico dolce di Montagnana

Il Cornetto salato di Montagnana

Alla Gastronomia Zanini in via Matteotti, 21 troverete invece il cornetto salato; prosciutto crudo e formaggio che racchiusi in un cono formano un connubio gustativo unico per una merenda da leccarsi i baffi. Davvero squisito, basta guardare i visi di Paola e Alessio pronti all'assaggio!

I blogger Sara e Alessio alle prese con il cornetto salato
I blogger Paola e Alessio alle prese con il cornetto salato

La Festa del Prosciutto Veneto DOP un evento da non perdere a Montagnana!

Altra ottima occasione per visitare Montagnana potrebbe essere con Montagna in Festa - Prosciutto veneto DOP

La Festa è il momento ideale per assaporare l’eccellente prosciutto di Montagnana, dal sapore dolce e delicato veramente unico. Durante tutta la manifestazione un grande Padiglione in Piazza Vittorio Emanuele II ospita stand per la degustazione del prosciutto ed altre prelibatezze, bar, pasticcerie e un ristorante. Per l'occasione vengono inoltre organizzate visite guidate gratuite ad alcuni Prosciuttifici. Le visite sono su prenotazione rivolgendosi all’Ufficio Turistico I.A.T. di Montagnana: Tel/fax 0429.81320 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ora vi lascio alcune info e link utili per la vostra visita:

Visite speciali alla Villa Pisani

Visit Montagnana - Info (tutto quello che c'è da sapere su Montagnana)

Per conoscere un'altra chicca del borgo di Montagna vi suggerisco, invece,  la lettura del mio articolo A Montagnana l'antico Palazzo Pomello Chinaglia

Consigli per il pranzo o la cena:

Ristorante Le Mura: prosciutteria-bigoleria e pasta artigianale in Via Circonvallazione, 145.

Spero l'articolo vi sia piaciuto e mi auguro che abbiate trovato anche una sola ragione valida per visitare l'incantevole borgo di Montagnana che vi assicuro non vi deluderà!

Tags: Padova, Visitare, Eventi, Adatto a Bambini, Turismo Culturale, Turismo Enogastronomico

Se condividi ci aiuti a crescere!

Vuoi seguirci?

Partner
PER I TUOI SPOSTAMENTI SCEGLI
Logo GoOpti
Veneto360 suggerisce il servizio navetta economico GoOpti

Newsletter per Visitatori

Gli utenti che si iscrivono a questa lista riceveranno una newsletter mensile. E' il modo perfetto per restare in contatto con noi ed essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative e proposte turistiche relative al Veneto.


Grazie!

Newsletter per Operatori

Questa lista è riservata ai titolari di attività turistiche operanti nel Veneto. Iscrivendosi a questa lista gli operatori turistici riceveranno informazioni, news, consigli, comunicazioni utili alla promozione della loro attività.


Grazie!

Orari Apertura

Lunedì-Venerdì: 09:00-17:00
Sabato: 10:00-14:00
Domenica: Chiuso
Festivi: Chiuso
Ci aiuti a crescere?
Se hai gradito il nostro sito ti chiediamo di seguire la nostra pagina Facebook!