Turismo Venezia: Festa del Redentore tra tradizione e spettacolarità - Veneto360
Fests del Redentore Ponte Votivo

Venezia, Festa del Redentore tra tradizione e spettacolarità

Se condividi ci aiuti a crescere!

Evento unico e veramente grandioso la Festa del Redentore si svolge ogni terzo weekend di luglio! La festa più amata e sentita dai veneziani attrae moltissimi turisti da tutto il mondo.

La Festa del Redentore; una ricorrenza molto antica che ogni anno si ripresenta vivace e di grande suggestione per veneziani e non

Le radici di questa festività sono antichissime e risalgono al 1577 quando ebbe fine una terribile pestilenza che uccise nella città oltre 50.000 persone e fù proprio lo stesso anno nella terza domenica di luglio che venne posta alla Giudecca la prima pietra della magnifica Chiesa del Redentore voluta dal Doge Alvise Mocenigo, il quale aveva promesso di erigere uno splendido tempio nel caso in cui Venezia si fosse salvata dal morbo della peste. La progettazione di questo maestoso monumento venne affidata ad Andrea Palladio e tuttora è il luogo di culto più celebrato e venerato di Venezia.

Della ricorrenza, nei secoli, si è mantenuta la funzione religiosa, l'antico ponte votivo, lungo 330 mt, ancora oggi ricostruito con le barche collega le Zattere alla Giudecca e il sabato pomeriggio si dà avvio alla Festa con la processione e la benedizione del Patriarca.

Per la Festa del Redentore vengono preparati alcuni piatti tipici della tradizione culinaria veneziana

Atmosfera allegra e conviviale fin dal mattino la Festa del Redentore, fervono i preparativi per i veneziani, si cucinano i tipici piatti, tra cui le sarde in saor, da mangiare alla sera quando si è fuori in barca, si pensa agli addobbi: palloncini e lanterne nelle calli e sulle terrazze e si cerca di accaparrarsi il posto migliore lungo il Canal Grande se si è in barca e lungo le Rive per chi resta a terra, perché il vero spettacolo della Festa del Redentore sono i fuochi pirotecnici, un'esplosione di luci e colori che dalle ore 23,30 e per circa 30 minuti illumineranno completamente il Bacino di San Marco. Uno spettacolo dall'effetto magico ed esclusivo come la sua città.

I fuochi della Festa del Redentore; uno spettacolo che non si può perdere 

I festeggiamenti continuano poi alla domenica con la Regata lungo il Canale della Giudecca e per chiudersi alle 19,00 con la Santa Messa nella Chiesa del Redentore. Per l'occasione numerosi sono gli eventi in città, se per la Festa del Redentore deciderete di prenotare la serata in barca, vi consiglio di pensarci per tempo vista l'affluenza delle persone. Anche in terraferma c'è la possibilità di godere della visione dei fuochi, ad esempio, il Parco di San Giuliano situato a sud di Mestre ed affacciato sulla laguna di fronte a Venezia offre un'ottima visuale e da lì potrete godere di uno spettacolo veramente di grande effetto!

 

 

 

Tags: Venezia, Visitare, Eventi, Divertire, Turismo Ricreativo

Se condividi ci aiuti a crescere!

Vuoi seguirci?

Partner
PER I TUOI SPOSTAMENTI SCEGLI
Logo GoOpti
Veneto360 suggerisce il servizio navetta economico GoOpti

Newsletter per Visitatori

Gli utenti che si iscrivono a questa lista riceveranno una newsletter mensile. E' il modo perfetto per restare in contatto con noi ed essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative e proposte turistiche relative al Veneto.


Grazie!

Newsletter per Operatori

Questa lista è riservata ai titolari di attività turistiche operanti nel Veneto. Iscrivendosi a questa lista gli operatori turistici riceveranno informazioni, news, consigli, comunicazioni utili alla promozione della loro attività.


Grazie!

Orari Apertura

Lunedì-Venerdì: 09:00-17:00
Sabato: 10:00-14:00
Domenica: Chiuso
Festivi: Chiuso