Turismo Treviso: il fascino notturno del Quartiere Latino a Treviso - Veneto360

A Treviso il fascino notturno del Quartiere Latino

Se dovessi descrivere Treviso le darei le sembianze di una bella ed affascinante donna di altri tempi...

Io la adoro alla sera, quando nel cuore della città il bagliore delle luci notturne si riflettono nell'acqua dei fiumi e dei canali che la bagnano. Passeggiare sotto i portici, attraversare piccoli ponti, ammirare i suggestici locali scoprendo scorci originali mi regala delle belle emozioni.

Con estrema calma e piacevolezza vi consiglio di assaporarvi questo delizioso angolo della Marca trevigiana a pochi km da Venezia e posto al centro del Veneto, dove arte, cultura e sapori hanno radici antiche e bellezze naturali della pianura bagnata da fiumi e risorgive gradualmente cambiano nei rilievi delle Prealpi trevigiane, per poi diventare sinuose colline sulla strada del Prosecco e riempirsi di boschi sul Montello e sul Cansiglio. "Marca gioiosa et amorosa" così nel 1200 veniva definito il territorio in un periodo particolarmente fiorente dal punto di vista politico ed economico, quando la Marca si abbellì di suntuosi monumenti ed era frequentata da poeti e trovatori e si tenevano feste cavalleresche. La più antica definizione della Marca trevigiana si trova in un verso leonino del XII secolo: "Monti, Musoni, Ponto Dominorque Naoni" che significa dai Monti del bellunese alla laguna veneta e dal fiume Musone, che scorre ad occidente nei pressi di Castelfranco, fino al fiume Noncello che bagna Pordenone. A partire del XIV  secolo l'espressione identificava le aree di conquista veneziana in terraferma. Ai nostri giorni è usata per definire la provincia di Treviso. Qui nacquero illustri personaggi quali il Giorgione, il Canova, Toti dal Monte e Papa Pio X.

A Treviso, come in tutta la Marca, le antiche memorie storiche si colgono ammirando gli antichi palazzi, gli affreschi in città, la meravigliosa Piazza dei Signori con il Palazzo dei Trecento e la Loggia, il grandioso Duomo, le antiche chiese e le maestose mura che circondano il suo cuore.

Treviso è da ammirare di giorno visitando i suoi importanti monumenti ma è con la notte che diventa ancora più speciale ed è proprio un itinerario notturno che vi proporrò in questo articolo. Non c'è angolo o luogo della città che non sia speciale, ma uno dei miei preferiti è il Quartiere Latino, che ritengo essere uno dei più suggestivi. La storia di questo luogo ha origini antichissime, già nel 300 si trovava l'ospedale "Santa Maria dei Battuti". La facciata attuale di questo edificio con il caratteristico porticato è un restauro della costruzione neoclassica che nel 1700 sostituì l'originale facciata gotica, il palazzo poi nel 1800 venne adibito, durante il periodo austro ungarico, a Dogana.

Nel 2006 tutta l'area venne sottoposta ad un'importante ristrutturazione fondendo lo stile originale di alcuni edifici ad un design moderno. Oggi il Quartiere Latino è sede dell'Università che si divide tra lo stabile del vecchio ospedale e l'ex Distretto Militare che si trova sull'altra sponda messa in comunicazione da un ponte pedonale in legno ispirato all'originale Ponte di Santa Margherita e proprio nelle vicinanze, all'altezza del Ponte Dante, le acque del fiume Sile si incrociano con quelle del Cagnan. Suggestiva e particolare è l'atmosfera in questo luogo, dove la melodia delle acque che scorrono per la piazza risuonano ovunque. Visitatelo all'imbrunire, con la bella stagione potrete sedervi all'aperto e gustare l'aperitivo o decidere di mangiare in uno dei suoi locali. L'area è interamente pedonabile, i bambini potranno divertirsi giocando nelle piccole piazze e voi vi potrete godere un po' di relax in un'atmosfera davvero unica e piacevole.

Locali suggeriti:

Ristorante Med tel. 0422/419787, l'osteria propone piatti tipici della cucina trevigiana, bello ed elegante il locale, particolare è il pavimento trasparente che vi darà l'impressione di essere sospesi sopra i piccoli canali d'acqua sotterranei.

Trattoria Caprese tel. 0422/411020, pizza e piatti della cucina napoletana. Ambiente molto conviviale.

Non posso che augurarvi una splendida serata trevigiana e a prestissimo con un altro itinerario della città.

 

 

Tags: Treviso, Visitare, Mangiare, Adatto a Bambini, Turismo Culturale

Vuoi seguirci?

Newsletter per Visitatori

Gli utenti che si iscrivono a questa lista riceveranno una newsletter mensile. E' il modo perfetto per restare in contatto con noi ed essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative e proposte turistiche relative al Veneto.


Grazie!

Newsletter per Operatori

Questa lista è riservata ai titolari di attività turistiche operanti nel Veneto. Iscrivendosi a questa lista gli operatori turistici riceveranno informazioni, news, consigli, comunicazioni utili alla promozione della loro attività.


Grazie!

Orari Apertura

Lunedì-Venerdì: 09:00-17:00
Sabato: 10:00-14:00
Domenica: Chiuso
Festivi: Chiuso
Ci aiuti a crescere?
Se hai gradito il nostro sito ti chiediamo di seguire la nostra pagina Facebook!