Turismo Venezia: Venezia e le sue vie d'acqua - Veneto360
Canal Grande dal Fontego dei Tedeschi

Venezia e le sue vie d'acqua

Se condividi ci aiuti a crescere!

Venezia, ammaliatrice e dispensatrice di sogni e desideri, una città unica al mondo dove l'indissolubile legame con l'acqua risale alla notte dei tempi, un'alchimia che risveglia sensazioni uniche per chi la visita, il fascino del viaggio sospesi sull'acqua, il lento avanzare di una gondola tra i canali, il bagliore di un tramonto sul Canal Grande e il fievole rispecchiare delle luci notturne sull'acqua rilasciano emozioni cariche di romanticismo e particolarità.

Gondola tra i canali
Gondola tra i canali

Venezia, Regina del Mare

Ed è nelle acque adriatiche che la Repubblica di Venezia fonda il suo impero e la sua forza, la prima tra le repubbliche marinare e la più prosperosa denominata la Serenissima, padrona dei mari, ponte tra l'Occidente e l'Oriente che per secoli resterà fiorente punto commerciale e fervente polo culturale.

Quando ritto il doge antico su l'antico bucentauro l'anel d'oro dava al mare, e vedeasi, al fiato amico. De la grande sposa cerula il crin bianco svollazzar.

Da "Le nozze del mare" di Giosuè Carducci

E la millenaria storia si tramanda ancora oggi ed ogni anno si rinnova il patto tra Venezia e il mare, uno sposalizio che rivive con la Festa della Sensa che si svolge durante il mese di maggio, un evento molto sentito durante il quale il Sindaco dona al mare l'anello a suggello dell'unione tra Venezia e il mare.

Sapete quante sono le isole che formano Venezia? 

Centodiciotto sono le isole veneziane molte delle quali formano il cuore della città, più o meno grandi sono collegate tra loro da oltre 400 ponti. La più estesa è l'isola della Giudecca ed è la più vicina al centro storico, l'origine del nome è incerto, ma è attribuibile all'antica presenza di una comunità ebraica testimoniata dall'esistenza di due sinagoghe andate distrutte. Altra isola importante è quella di San Giorgio che si trova di fronte al Bacino di San Marco dove sorge la chiesa di San Giorgio Maggiore. 

E poi l'unicità delle isole della Laguna Veneta

Cullati dal dolce dondolio delle acque della Laguna si arriva a Murano; conosciuta in tutto il mondo per l'antichissima arte della lavorazione del vetro, a Burano; celebre per la lavorazione del merletto e per le sue case colorate e Torcello; l'isola più a nord e la meno popolata con solo 11 residenti, fu uno dei più antichi e prosperi insediamenti della Laguna.

Scorcio su Burano
L'isola di Burano

Di non meno bellezza sono le Isole Minori: Sant'Erasmo, Le Vignole, Il Lazzaretto Nuovo, Mazzorbo e San Francesco del Deserto, mete da non perdere per chi visita Venezia e per chi vuole perdersi nell'esclusivo habitat della Laguna, sito iscritto con Venezia dal 1987 nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO, rappresentando nell'area mediterranea uno straordinario esempio di ambiente semi-lacustre. "Un ecosistema plasmato oltre che dalla natura anche dall'uomo con le case su palafitte, i villaggi di pescatori e le risaie da proteggere non meno dei palazzi e delle chiese"

La Serenissima ha garantito la sopravvivenza della laguna per millenni attraverso la costruzione di opere di ingegneria idraulica, deviando le foci dei fiumi Brenta e Piave e costruendo opere di difesa dal mare quali i murazzi di Lido e Pellestrina e deve essere impegno delle generazioni a venire perversare l'integrità e il benessere di un ambiente unico dal punto di vista naturalistico e che rappresenta uno degli ecosistemi lagunari più estesi e più importanti d'Europa e del bacino mediterraneo

Canal Grande, la principale arteria d'acqua della città

Per una immersione nell'arte e per farsi sorprendere dai fasti architettonici dei palazzi veneziani non resta che salire su una imbarcazione ed attraversare il Canal Grande, la principale via d'acqua della città e lasciandosi cullare dal lento dondolio andare alla scoperta di ponti, di chiese e di magnifici palazzi. Un viaggio nel cuore di Venezia, quattro chilometri d'acqua tra il Ponte della Libertà e il Bacino di San Marco dove il Canal Grande si incontra con il Canale della Giudecca e dove si affaccia bianca ed imponente con la sua Palla d'Oro sostenuta dai due atlanti la Punta della Dogana o Dogana da Mar antico fulcro commerciale della città.

Punta della Dogana
Punta della Dogana

Quattro sono i ponti che attraversano il Canal Grande: il Ponte della Costituzione o di Calatrava realizzato principalmente in acciaio e vetro, il Ponte degli Scalzi, il romantico Ponte di Rialto con le sue botteghe e il Ponte dell'Accademia. Tra le chiese più famose che si affacciano sulla via d'acqua ricordiamo Santa Maria della Salute, capolavoro di arte barocca di Baldassare Longhena, San Giorgio Maggiore opera del grande Andrea Palladio. Rivolti verso il Canale antichi palazzi regalano al visitatore uno scenario decorativo di grande pregio con un passaggio di stili che va dal veneto-bizantino, al gotico, al rinascimento fino ad arrivare all'opulente barocco. Il Fontego dei Turchi, Cà Foscari, Cà Rezzonico, Venieri dei Leoni oggi sede della Collezione Guggenheim, Lorendan Vendramin Callergi, Cà D'Oro sono solo alcuni degli innumerevoli gioielli artistici che si affasciano sul Canal Grande.

Il Canal Grande e il Ponte di Rialto visto dalla terrazza del Fontego dei turchi
Il Canal Grande e il Ponte di Rialto visto dal Fontego dei Turchi

Tra rii e calli

Ma a raccontare la beltà e la magia di questa città è anche un piccolo bagliore, una luce notturna riflessa tra le pieghe d'acqua di uno dei tanti rii da esplorare silenziosamente, abbandonando gli itinerari turistici e perdendosi tra le calli senza il timore di non ritrovare la strada del ritorno.

Venezia dall'acqua, come? 

Visitare Venezia dall'acqua è un'esperienza suggestiva e il nostro suggerimento per godervi la città da questa prospettiva è quello di navigare su un motoscafo, un servizio privato, elegante e confortevole che permette di spostarsi in tempi rapidi fin dall'arrivo in aeroporto e che permette di godersi in autonomia e relax momenti esclusivi alla scoperta di una città unica al mondo. A tal proposito vi segnaliamo i servizi di taxi barca e il sito web del Consorzio Motoscafi Venezia che permette in modo semplice e veloce di prenotare i vostri spostamenti a Venezia e verso le isole.

Motoscafo a Venezia
Tour serale in motoscafo

 

Tags: Venezia, Visitare, Turismo Culturale

Se condividi ci aiuti a crescere!

Vuoi seguirci?

Partner
PER I TUOI SPOSTAMENTI SCEGLI
Logo GoOpti
Veneto360 suggerisce il servizio navetta economico GoOpti

Newsletter per Visitatori

Gli utenti che si iscrivono a questa lista riceveranno una newsletter mensile. E' il modo perfetto per restare in contatto con noi ed essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative e proposte turistiche relative al Veneto.


Grazie!

Newsletter per Operatori

Questa lista è riservata ai titolari di attività turistiche operanti nel Veneto. Iscrivendosi a questa lista gli operatori turistici riceveranno informazioni, news, consigli, comunicazioni utili alla promozione della loro attività.


Grazie!

Orari Apertura

Lunedì-Venerdì: 09:00-17:00
Sabato: 10:00-14:00
Domenica: Chiuso
Festivi: Chiuso