Turismo Venezia: Padiglione Catalonia, la Venezia che non si vede - Veneto360
La Venezia che non si vede

Al Padiglione Catalonia il Progetto: La Venezia che non si vede

Come ogni anno la Biennale d'Arte di Venezia presenta un fitto programma di manifestazioni, esibizioni e momenti unici ai quali partecipare. Infatti fino al 26 novembre oltre alle grandi esposizioni d'arte che si svolgono nelle principali sede espositive che sono i Giardini della Biennale e l'Arsenale potrete partecipare ad una serie di mostre e rassegne dislocate in città a Venezia

Di seguito, da consultare, l'elenco completo degli Eventi collaterali da non perdere!

Noi di Veneto360 incuriositi dal progetto "La Venezia che non si vede" abbiamo deciso di andare in visita al Padiglione Catalonia ai Cantieri Navali a Castello e di partecipare ad un tour sull'acqua veramente particolare, ma ora Sabrina vi racconterà l'esperienza che abbiamo vissuto..

Siamo andati a visitare il Padiglione Catalonia della Venezia che non si vede! Un progetto che rientra negli eventi della Biennale realizzato per avvicinare le persone al mondo dei non vedenti e far conoscere un mondo fruibile anche senza la vista. All'interno del padiglione ci sono mappe tattili con descrizioni in braille in tutte le lingue, ausili audio, libri tattili utili anche per le persone che hanno difficoltà  psichiche. Un giro poi in una barca di legno, la sanpierotta, un'antica imbarcazione veneziana, dove chi ci vede è invitato ad indossare una mascherina e a vivere il percorso ascoltando il movimento dell'acqua, i suoni della natura e anche a soffermarsi sulle sensazioni che si provano in alcune circostanze, come quando, ad esempio, la barca si piega leggermente su un lato! Con gli occhi bendati e non vedendoci si possono cogliere particolari, vivere sensazioni, sentire profumi che a volte non vengono percepiti nel vivere la quotidianità! Esperienza che consiglio di provare! Infondo anche se non ci vediamo con gli occhi possiamo vedere con tutti gli altri sensi e soprattutto con il nostro cuore!

Più specificatamente vi illustriamo il Progetto dell'artista catalano Antoni Abad che stà realizzando una cartografia sonora e sensoriale della città di Venezia. La mappa viene implementata grazie ai contributi di persone non vedenti, ipovedenti e da chiunque voglia partecipare pubblicando post vocali utilizzando il proprio smartphone nella piattaforma BlindWiki, App per cellulare. Un importante ed innovativo progetto di Network cittadino, un luogo di narrazione dell'ambiente circostante che darà alle persone non vedenti la possibilità di individuare ostacoli e barriere architettoniche presenti sul percorso, insomma un valido strumento di analisi, condivisione e confronto sull'accessibilità delle città.

Il racconto di Sabrina ci fa capire come a volte piccoli dettagli e accorgimenti possano essere d'aiuto ed agevolare la fruibilità di molti luoghi anche alle persone che noi preferiamo definire "di diversa abilità" e come vivere esperienze, ponendoci in una particolare condizione; come in questo caso il tour in barca ad occhi bendati, ci faccia percepire ciò che ci circonda in modo completamente diverso e soprattutto più attento!! Perciò consiglio di approfittare di questo interessante evento che vi offrirà, inoltre, un'ottima occasione per visitare un luogo di Venezia veramente poco conosciuto ma autentico.

Per prenotare il tour in barca gratuito, per la visita al Padiglione e per scaricare l'App consultate La Venezia che non si vede

 

Tags: Venezia, Visitare, Eventi, Adatto a Disabili, Turismo Accessibile

Forse ti può interessare anche uno di questi articoli!

Avanspettacolo! Un esperienza unica

Bibione! La spiaggia a 5 stelle

Un'oasi di pace tra la laguna veneta: Lio Piccolo

25 Aprile a Venezia tra leggende, romanticismo e rievocazioni storiche!

A San Valentino una fuga d'amore a Venezia

La storia del baccalà che dalla Norvegia arriva a Venezia

Scala Contarini del Bovolo, gioiello veneziano di rara bellezza

A Venezia la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista

Restiamo in contatto?

Restare in contatto con noi è il miglior modo per essere sempre informati dei nostri nuovi articoli e delle novità che il sito offre. Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai direttamente nella tua posta elettronica informazioni in anteprima. E' gratis, è semplice, e utile, e per noi è una grande soddisfazione!

Registrati gratis!

Vuoi seguirci?

Orari Apertura

Lunedì-Venerdì: 09:00-17:00
Sabato: 10:00-14:00
Domenica: Chiuso
Festivi: Chiuso
Ci aiuti a crescere?
Se hai gradito il nostro sito ti chiediamo di seguire la nostra pagina Facebook!