Turismo Treviso: Oderzo, cosa vedere tra storia e arte - Veneto360
Oderzo

Oderzo, cosa fare tra storia, arte e non solo!

Se condividi ci aiuti a crescere!

Oderzo, come gran parte delle cittadine venete, è un piccolo gioiello di arte e di storia: la vita scorre tranquilla all’ombra dei portici (il Touring Club Italiano ha nominato Oderzo “Città più porticata d’Italia”), tra le facciate degli antichi palazzi signorili e le vestigia dell’antica Roma. Ma non bisogna pensare che sia ripiegata solo sul suo nobile passato: infatti locali tipici ed eleganti negozi ne vivacizzano il centro storico, e le visite turistiche sono in costante crescita.

Opitergium in antichità

La storia di Oderzo è antichissima, risale addirittura all’undicesimo secolo a.C.: di origine paleoveneta – il nome Obterg significava “Piazza del mercato” – divenne in seguito municipio romano e fu denominata Opitergium, e poi passò alla Repubblica di Venezia.

Il susseguirsi delle vicende storiche e il sedimentarsi delle varie fasi architettoniche e sociali hanno fatto sì che Oderzo possa vantare zone ed edifici che meritano senza dubbio di essere visitati; il centro, preservato da grandi sconvolgimenti, è talmente caratteristico che anche una semplice passeggiata tra le antiche vie che circondano il Duomo risulta attraente per i turisti. Ma val la pena sicuramente di approfondire la conoscenza di Oderzo, in cui convivono la storia romana, quella medievale e quella rinascimentale.

La storia si racconta in ogni angolo

Potremmo iniziare la visita dai siti archeologici risalenti all’epoca romana: se ne trovano parecchi, ed uno in particolare, su cui è situata una piramide in vetro, ricorda, in miniatura, la struttura del Louvre di Parigi. All’antico Foro Romano, nei pressi di via Roma, si aggiungono i resti di un’estesa domus, di una basilica civile, di una grande piazza e di una gradinata; in via dei Mosaici si possono ammirare, oltre alla pavimentazione di una domus, anche la base di due antichi pozzi, mentre in un tunnel che collega piazza Grande e piazza Castello si possono notare i resti di antiche pavimentazioni stradali.

Nei pressi del Torresin di piazza Grande, simbolo di Oderzo, all’interno di un ristorante (Ristorante Gellius), ci sono testimonianze di varie epoche, che inglobano anche i resti delle antiche carceri medievali, a ricordo dell’importante passato storico dell’antica Opitergium.

Possiamo continuare la visita soffermandoci in piazza Grande: è una delle piazze più famose del Veneto, per la sua caratteristica forma che la fa sembrare quasi un enorme palcoscenico. Qui si affacciano il Duomo, risalente all’undicesimo secolo ma rifatto in varie epoche, il Torresin, e le facciate di alcuni palazzi nobiliari. Nella piazza è stato collocato un analemma, una specie di meridiana che segna il mezzogiorno (sole permettendo), mediante l’ombra proiettata dalla guglia del Duomo.

Dalla piazza principale si può proseguire la visita inoltrandosi nelle viette lastricate dal caratteristico pavè, tra antiche chiese (ricordiamo tra tutte la chiesa di Santa Maria Maddalena) e palazzi cinque-secenteschi, come palazzo Muletti di Porcia e Brugnera e palazzo Foscolo.

E se cerchi un'idea dove mangiare ad Oderzo ecco alcuni suggerimenti

Dopo tanta bellezza artistica e culturale che eleva lo spirito, ci si può rinfrancare anche con le bontà enogastronomiche dei locali tipici: non dimentichiamo che Oderzo si trova in una zona di fiorente produzione di alcuni dei vini più famosi e apprezzati, come Cabernet, Verduzzo, Merlot e Raboso.

E per una cena o uno spuntino veloce eccovi alcuni consigli:

  • Gioia Cafeteria
  • Pasticceria Forner Oderzo
  • Gelateria Fragola Nera
  • Enoteca Cristallino
  • Ristorante Gellius (nominato precedentemente)
  • MàMà Ristorante Pizzeria
  • Biber Publici House
  • Arbor Ristorante
  • Ristorante Al Bersagliere

Tags: Treviso, Visitare, Turismo Culturale

Se condividi ci aiuti a crescere!

Vuoi seguirci?

Partner
PER I TUOI SPOSTAMENTI SCEGLI
Logo GoOpti
Veneto360 suggerisce il servizio navetta economico GoOpti

Newsletter per Visitatori

Gli utenti che si iscrivono a questa lista riceveranno una newsletter mensile. E' il modo perfetto per restare in contatto con noi ed essere sempre aggiornati sulle nostre iniziative e proposte turistiche relative al Veneto.


Grazie!

Newsletter per Operatori

Questa lista è riservata ai titolari di attività turistiche operanti nel Veneto. Iscrivendosi a questa lista gli operatori turistici riceveranno informazioni, news, consigli, comunicazioni utili alla promozione della loro attività.


Grazie!

Orari Apertura

Lunedì-Venerdì: 09:00-17:00
Sabato: 10:00-14:00
Domenica: Chiuso
Festivi: Chiuso