Chiesa di San Basilio

Chiesa di San Basilio, piccola gemma nel Parco del Delta del Po

Scrivi un commento

Vi ho raccontato più volte di quanto mi affascina il Parco del Delta del Po, terra di grande forza e di particolare bellezza. Dove vivere a contatto con la natura, assecondandone i ritmi e cogliendone ogni sfaccettatura fornisce valore aggiunto alla sosta in questo magico angolo del Veneto.

Il territorio offre spazi e vedute di grande ampiezza: la Laguna, il Mare, la Campagna, i Fiumi che lo attraversano ma allo stesso tempo conserva piccoli tesori di grande valore e uno di questi è la Chiesa di San Basilio, edificio sacro che si trova a San Basilio frazione del comune di Ariano Polesine giusto al confine tra la regione Veneto e l'Emilia Romagna dove i due rami del Po, Po del Goro e Po di Venezia attraversano la campagna. Ed è proprio qui posta su di una piccola duna che si trova l'antichissima Pieve, la si riconosce subito dalla sua bella facciata romanica e dal sarcofago posto esternamente. La sua edificazione risale al IX-X secolo da parte dei Benedettini di Pomposa su di una precedente struttura dell'Alto Medioevo. Un importante restauro conservativo alla fine del XX secolo le ha restituito l'aspetto medioevale ed è l'unico edificio con queste peculiarità in tutto il territorio polesano. La chiesa è officiata e visitabile, al suo interno vi accoglierà una particolare atmosfera di spiritualità ed entrarvi vi trasporterà fuori dal tempo, evidenti sono le antichissime origini, resti del suo passato sono visibili dal pavimento in vetro. Per valorizzarne maggiormente la sua storia basti pensare che alcuni ritrovamenti archeologici degli anni 70 testimoniano l'esistenza a San Basilio della più antica comunità cristiana del Polesine.

La Chiesa di San Basilio presenta interessanti curiosità storiche e tradizionali; nel sarcofago, in pietra di epoca romana sarebbero state conservate le ossa dei Paladini di Francia, mentre un'altra leggenda narra che ci siano le ossa di San Tunin. 

All'entrata alcune citazioni, come quella che vi riporto, offrono spunti di riflessione ed esprimono la particolare attenzione della comunità ai valori umani.

 

Potrete continuare la vostra visita raggiungendo a poca distanza dalla Chiesa di San Basilio il Centro Turistico Culturale di San Basilio raccoglie testimonianze e reperti archeologici ritrovati nelle campagne circostanti e testimoniano i flussi e gli insediamenti di popolazioni già dall'età del Bronzo fino al ritrovamento di alcuni tesoretti di monete di epoca romana e un nucleo di 125 monete dell'età repubblicana.

Se siete interessati ad altri itinerari nel Parco del Delta del Po potete leggere:

Alla scoperta del Parco Delta del Po: tra valli da pesca, natura selvaggia e indimenticabili tramonti

Scanno Cavallari, spiaggia naturale di grande bellezza!

Tags: Rovigo, Visitare, Turismo Culturale, Turismo Religioso

Fai login per scrivere!
caratteri disponibili.
Caricando commento... The comment will be refreshed after 00:00.

Scrivi tu il primo commento?

Restiamo in contatto?

Restare in contatto con noi è il miglior modo per essere sempre informati dei nostri nuovi articoli e delle novità che il sito offre. Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai direttamente nella tua posta elettronica informazioni in anteprima. E' gratis, è semplice, e utile, e per noi è una grande soddisfazione!

Registrati gratis!

Vuoi seguirci?

Orari Apertura

Lunedì-Venerdì: 09:00-17:00
Sabato: 10:00-14:00
Domenica: Chiuso
Festivi: Chiuso